Excite

Il terremoto in Cile ha accorciato la durata del giorno

Gli effetti del terremoto si fanno sentire ben oltre la devastazione che ha distrutto parte del Cile e a lanciare l'allarme sono gli esperti del Jet Propulsion Laboratory (Jpl) di Pasadena in California.

Terremoto Cile: il momento della scossa

Terremoto Cile: lo tsunami dopo il sisma

Secondo Richard Gross la zolla che ha generato il terremoto e lo tsunami ha spostato intere masse verso l'interno della Terra che, per determinate leggi della fisica e della chimica, portano ad un accorciamento della durata del giorno a causa della maggiore velocità di rotazione.

Terremoto Cile: le immagini

Il giorno si è accorciato di 1,26 microsecondi, pari 1,26 milionesimi di secondo: numeri non certo preoccupanti allo stato attuale ma che pensando al futuro fanno impensierire se è vero che in conseguenza del terremoto in Cile anche l'asse terrestre si è spostato, di 12 centimetri.

Il terremoto che colpì la Thailandia determinò una diminuzione della durata del giorno di 6,8 microsecondi e uno spostamento dell'asse terrestre di circa 7 centimetri.

Per ora c'è da dire che i cambiamenti non incideranno su nulla ma è possibile pensare che nel giro di qualche tempo, se terremoti e tsunami continueranno, la situazione della Terra potrebbe essere in pericolo.

(foto ©Ansa)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017