Excite

Il Titanic rivive in 3D

Sono passati 98 anni da quando il 14 aprile il transatlantico più veloce e grande del mondo si inabissò nelle acque dell'Atlantico a 3.800 metri di profondità. Dopo tanti anni il Titanic è uno dei relitti che suscita ancora un grande interesse.

Reso celebre dal film di James Cameron con Leonardo di Caprio e Kate Wislet, potrà vedere la luce a breve in una nuova versione 3D. Infatti, qualche giorno fa è partita una spedizione scientifica che cercherà di verificare il grado di deterioramento dell'imbarcazione, prima che sparisca del tutto nell'oceano, divorata da chissà quale fungo.

.

Bill Lange, della Woods Hole Oceanographic Institution, società che dirige l'operazione, ha dichiarato al National Geographic: 'Ogni scienziato ha la propria opinione su quanto ancora il relitto resisterà, secondo alcuni non più di un paio d'anni, secondo altri invece molto più a lungo. Noi cercheremo di ottenere il maggior numero di dati possibile per capirlo'.

Un viaggio virtuale che potrà essere seguito su expeditiontitanic.com. I risultati di questa ricerca, inoltre, consentiranno agli appassionati di esplorare il Titanic in tutto il suo splendore. David Gallo, un altro ricercatore, ha aggiunto: 'Staremo molto attenti a non toccare la nave. E’ come qualsiasi operazione o intervento chirurgico esplorativo: c’è sempre un certo rischio, ma abbiamo fatto tutto il possibile per garantire le immersioni in modo da non modificare in alcun modo il sito'.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017