Excite

Il video della prof di Lecce con il perizoma palpeggiata dagli studenti: la Procura di Padova archivia il caso, lei non ci sta

  • Excite Italia

di Simone Rausi

Vi ricordate la professoressa con il perizoma che spuntava dai pantaloni? Prima di aprire cassetti della vostra memoria che dovrebbero rimanere chiusi ci sentiamo in dovere di precisare che parliamo del caso della scuola di Lecce che suscitò scandalo tempo fa. Nel video si vede tale Stefania Lombardo, supplente di matematica, che continua noncurante la sua spiegazione mentre due studenti la palpeggiano indisturbati nel fondoschiena. E il tutto con un telefonino che riprende la scena. Oggi arriva la sentenza della Procura di Padova che si prepara ad archiviare il caso.

Guarda le immagini tratte dal video

Secondo il sostituto procuratore Baccaglini (che ha ricevuto il caso da Lecce per competenza territoriale) non c’è alcuna responsabilità a carico di Paolo De Nadai e Francesco Nazari Fusetti, due universitari creatori di Scuolazoo, un popolare sito frequentatissimo da studenti a professori. I due infatti avevano pubblicato il video sul portale donando dunque al filmato una popolarità incredibile, addirittura oltre italici confini.

La professoressa infatti aveva accusato i due di violazione della privacy e aveva chiesto un risarcimento di un milione di euro. La Baccaglini, dalla Procura di Padova però, sostiene che il portale non ha alcuna responsabilitàin quanto il video prima di venire pubblicato sul sito sarebbe stato “già ripetutamente visto in rete”. A questo ci si aggiunge poi l’indifferenza con la quale la prof si sarebbe consapevolmente fatta riprendere dagli studenti.

Nel video in questione, infatti – finito anche su Youtube ma poi rimosso – la professoressa non sembrava porsi troppi problemi di privacy. Quei pochi minuti però le costarono il patteggiamento di due anni di reclusione con la condizionale per atti sessuali con minori aggravati dal ruolo di insegnante. La sentenza della Baccaglini però non ha soddisfatto la prof che ha già presentato opposizione alla richiesta di archiviazione del procedimento. Ora si passa in camera di consiglio.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017