Excite

Il Wall Street Journal premia la tecnologia del futuro

La tecnologia prima di tutto. Anche quest'anno il quotidiano economico americano Wall Street Journal ha assegnato i Technology Innovation Awards, ossia i premi alle idee più innovative in campo tecnologico. Come sottolineato dal quotidiano La Repubblica, l'appuntamto con i riconoscimenti, che ha preso il via nel 2001, ha visto quest'anno primeggiare quelle idee che riflettono la preoccupazione globale per la diffusione della nuova influenza.

A vincere quest'anno è stato l'Ibis T5000, ideato dagli Abbott Laboratories. Si tratta di un macchinario a quanto pare molto utile nella caccia al virus H1N1. Sembra, infatti, che analizzando un campione di saliva, Ibis T5000 sia capace di individuare in breve tempo qualunque microrganismo presente al suo interno, anche se appartenente a una specie ancora sconosciuta. Un apparecchio che a opinione della giuria, composta da rappresentanti di istituti di ricerca, investitori e aziende, potrebbe essere utile non solo in ambito medico, ma anche nella lotta al terrorismo.

Un riconoscimento è stato assegnato anche all'i-Limb, una protesi articolare che simula le funzionalità di una mano ed è comandata dagli stessi impulsi cerebrali che si usano per gli arti naturali, e a un nuovo tipo di ripetitore per cellulari prodotto dall'azienda indiana Vihaan Networks. Questo innovativo ripetitore per cellulari funziona a energia solare ed è capace, dunque, di coprire zone altrimenti irraggiungibili.

Degne di nota anche quelle idee che non sono state premiate, ma che comunque rappresentano soluzioni decisamente interessanti. Come, ad esempio, le celle di combustibile al metanolo con cui la tedesca Sfc vuole sostituire le tradizionali batterie; la tecnologia Mems, sviluppata da Qualcomm, che permetterà di leggere il display anche in pieno sole; il software Ksplice che permette di installare aggiornamenti di sicurezza su un computer senza che poi sia necessario il riavvio.

Al quotidiano economico americano sono giunte quasi cinquecento candidature, tra queste la giuria ha selezionato le vincitrici. Quest'anno due i requisiti essenziali per essere prese in considerazione: essere realmente rivoluzionarie nel proprio ambito e rivelarsi particolarmente utili in tempi di crisi economica.

Foto: Ibis T5000

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016