Excite

Ilaria, docente lavoratore, guadagna 3 euro l'ora

Ilaria Agostani ha 37 anni, fiorentina. Laurea in Architettura, Erasmus a Parigi, tesi in Portogallo, dottorato a Napoli, è una degli oltre ottocento docenti a contratto dell´università di Firenze. Segni particolari: guadagna 3 euro all’ora. Al netto Iva, al lordo Irpef. “Meno di un rimborso spese”.

“Cosa insegno? Quel di cui c´è bisogno” racconta Ilaria in un’intervista rilasciata a Repubblica “Con tre euro all’ora non si vive, ma fortunatamente quest’anno va meglio, ho un assegno di ricerca da 1.200 euro al mese, ma quando finisce non sai se ne riprenderai un altro e fra quanto tempo”. Incertezze che si ripercuotono inevitabilmente sulla quotidianità “Non sei mai libero di spendere, pensi: me lo posso permettere anche domani? La mia prima macchina l´ho comprata pochi mesi fa, un usato, naturalmente”.

Tanti problemi “I docenti a contratto non partecipano ai consigli di facoltà, né a quelli di dipartimento, devi essere tu a chiedere a qualche collega strutturato: ma allora cosa è stato deciso? Cosa pensate di fare? E a volte sono pure decisioni che ti riguardano”. Ma quando si entra in aula “tutte le questioni le lascio fuori, penso solo alla lezione e ciò che dovrò insegnare ai ragazzi”.

Tra qualche settimana Ilaria farà le valigie, destinazione “Università di Perugia. Lì guadagnerò meglio, 2.500 euro lordi per 30 ore. Ma a Perugia dovrò pagarmi anche un posto per andare a dormire. Quando gli allievi vengono a dirmi che sono studenti lavoratori, li guardo e dico loro che io sono invece un docente lavoratore”.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016