Excite

Ilva di Taranto: arresti e avvisi di garanzia, sequestro dei prodotti

Nuova ondata di arresti e di avvisi di garanzia nella vicenda dell'Ilva di Taranto. Fermate con l'accusa di associazione a delinquere e concussione sette persone, tra cui il patron Emilio Riva e il figlio Fabio (che risulta irreperibile) e l'ex dirigente per i rapporti istituzionali dell'azienda, Gerolamo Archinà. Indagati a piede libero, invece, il presidente dell'Ilva Bruno Ferrante e il direttore tecnico dell'impianto di Taranto, Adolfo Buffo. La nuova inchiesta - Environment Sold Out (Ambiente Svenduto) - riguarderebbe un sistema di corruzione e mazzette per insabbiare, o almeno ridimensionare, il pericolo rappresentato dalla produzione dell'Ilva. La Procura ha inoltre deciso per il sequestro di tutta la produzione dell'impianto degli ultimi quattro mesi, perché "provento e profitto di attività penalmente illecita". Un provvedimento che ha portato il management alla decisione di chiudere l'azienda e di mandare a casa 5.000 operai con effetto immediato (leggi tutto). Nel servizio di Sky Tg24, la ricostruzione dei fatti.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017