Excite

Incendio Norman Atlantic, salvi 407 passeggeri. Sette morti nel traghetto, giallo sui dispersi

  • Twitter @la_stampa

Superata, tra mille difficoltà dovute prevalentemente al maltempo oltre che alle condizioni della nave, l'emergenza per i passeggeri della Norman Atlantic, a più di 24 ore dallo scoppio del devastante incendio a bordo del traghetto in viaggio da Patrasso verso Ancona.

Incidente al traghetto italiano a largo di Corfù, le foto dei naufraghi salvati

Sono 409, stando ai numeri comunicati dalla Marina Militare negli ultimi briefing sulle operazioni in corso, le persone tratte in salvo con i mezzi inviati dalle autorità greche e italiane nella giornata di ieri.

Il fuoco è stato domato e spento a fatica in una corsa interminabile contro il tempo, mentre la maggioranza dei naufraghi saliti ai piani alti della Norman Atlantic è stata prelevata in elicottero dai soccorritori sfidando il mare in tempesta.

Incertezza sul bilancio dei feriti e delle vittime (finora 7) dell'incendio, numero in parte anticipato dalle dichiarazioni di un uomo di nazionalità turca approdato insieme ad altri 47 passeggeri a Bari in mattinata, convinto di aver visto 4 corpi senza vita dentro la nave in fiamme.

(Video del Fatto sull'incendio del traghetto a Corfù: panico in attesa dei soccorsi)

Le fonti ufficiali non avevano fornito conferme in merito al possibile ritrovamento di altri morti, oltre al cittadino greco deceduto per affogamento, nel traghetto a largo di Corfù: gli ultimi dati pervenuti alla stampa parlano di almeno 30 dispersi a causa del rogo.

Drammatico incidente nel mare della Grecia, in fiamme nave con quasi 500 passeggeri

I soccorsi, ad ogni modo sono giunti a metà giornata alla fase finale e la maggioranza dei naufraghi riportati a terra risultano versare in discrete condizioni di salute.

Soltanto in un secondo momento si indagherà sulle probabili negligenze nella manutenzione della Norman Atlantic, per stabilire le responsabilità di un incidente di proporzioni tali da far rischiare la vita a centinaia di viaggiatori rimasti imprigionati tra le fiamme per quasi un giorno.

Fondamentale, nel salvataggio dei passeggeri, l'opera del comandante Argilio Giacomazzi, a detta di diversi testimoni coraggioso ed abile nel coordinare in prima persona gli interventi di evacuazione della nave alla deriva dopo l'incendio.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017