Excite

Incesto a Milano: uomo 54enne aveva frequenti rapporti con la madre anziana. A scoprirli la badante e l'ex moglie

  • Facebook

di Simone Rausi

Altro che complesso di Edipo, altro che mammoni, qui siamo proprio oltre. L’Edipo della Madunnina, in questo caso, è un 54 enne milanese accusato (e condannato) di aver intrattenuto rapporti sessuali con la madre di 75 anni. Gli incontri tra i due sarebbero stati consenzienti e molto frequenti, consumati perfino in presenza di terze parti, come la badante della signora. A dare l’allarme l’ex moglie dell’uomo.

Le principesse Disney e l’incesto: guarda le immagini scandalo della campagna sociale

So che sembra assurdo ma ho ragione di credere che l’amante di mio marito sia sua madre” aveva detto la signora durante la causa di separazione. Il giudice civile non aveva preso troppo sul serio queste parole che potevano sembrare quelle di una donna indispettita dal marito ma, gli ultimi dettagli emersi, confermano in toto la versione dell’ex moglie. A dare manforte nel sostegno della tesi ci ha pensato la badante della 75enne che ha testimoniato di aver visto più e più volte quanto succedeva nella camera da letto. Madre e figlio, a quanto pare, non si facevano poi troppi problemi di privacy e riservatezza...

I due, come si legge nel rapporto del gip, avrebbero adoperato “un comportamento deliberatamente ostentato o quantomeno incauto, non curanti della presenza della badante della donna ormai 75enne […] avevano plurimi rapporti sessuali, che avvenivano nella camera da letto la cui porta a vetri consentiva alla badante di potere guardare cosa avveniva”.L’uomo è stato condannato a un anno e mezzo di reclusione non solo per le accuse di minacce che quest’ultimo avrebbe rivolto alla ex moglie ma, anche e soprattutto, “per aver commesso incesto con la madre, derivando pubblico scandalo”. Nessuna condanna invece per l’anziana madre.

Freud e il complesso di Edipo

Su quest’ultimo punto non è d’accordo l’avvocato dell’uomo che contesta la condanna a una sola persona in quanto l’incesto sarebbe “reato plurisoggettivo”. L’anziana donna, infatti, non è stata denunciata dalla moglie e quindi neanche condannata. Addirittura apparirebbe come parte offesa ma le ricostruzioni la dipingono invece come decisamente consenziente. “Inoltre – continua l’avvocato – per parlare di incesto è necessario il 'pubblico scandalo' ed è discutibile che possa configurarsi nel caso in cui il testimone sia uno solo”. Il legale del 54enne minaccia ora di fare ricorso.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017