Excite

Incidente aereo Germanwings, un pilota rimasto fuori dalla cabina di comando: malore o atto di terrorismo?

  • Getty Images

Potrebbero esservi importanti novità già dalle prossime ore riguardo gli sviluppi dell’inchiesta aperta dalle autorità di Parigi per far luce sulle cause dell’incidente aereo verificatosi lunedì scorso nei cieli francesi.

Scatole nere individuate sul luogo dell’incidente aereo in Francia: le foto del CVR

Secondo un funzionario militare americano coperto dall’anonimato per non ostacolare le indagini, il file audio estratto dalla scatola nera del volo Germanwings svelerebbe i retroscena del disastro, con un pilota protagonista nei minuti precedenti alla caduta dell’Airbus A320.

In particolare, secondo la fonte citata poche ore fa dalla CNN, per qualche motivo misterioso ancora da accertare, il comandante dell’aereo sarebbe rimasto fuori dalla cabina di pilotaggio, per poi provare a forzare la porta blindata senza successo come sembra potersi intuire dal contenuto del CVR sotto esame dei tecnici in Francia.

A questo punto, considerato che l’altro pilota avrebbe potuto o dovuto aiutare il collega allontanatosi momentaneamente dalla postazione di servizio, le ipotesi avanzate dai media internazionali sono due: incidente provocato da un semplice malore di uno dei due comandanti di volo, impossibilitato ad aprire la cabina proprio a causa di un grave e improvviso mancamento, oppure sabotaggio probabilmente riconducibile ad un atto di terrorismo.

(Estratti i file della scatola nera: presto verità sul disastro Germanwings?)

Dall’analisi del Cockpit Voice Recorder, ammesso che le indiscrezioni fornite dall’emittente televisiva statunitense si rivelino fondate, potrebbe emergere nel giro di pochi giorni una prima parziale verità sull’incidente dell’aereo Germanwings in Provenza, ma sullo scoop della CNN nessun esponente del governo francese o delle autorità militari di Parigi intende al momento esprimere un parere in un senso o nell’altro.

Disastro Germanings, le immagini dell'incidente nella simulazione di volo: video

Tutt’altro che risolta la questione interna alla compagnia di volo legata al gruppo tedesco Lufthansa, al centro di feroci polemiche per il mancato rispetto degli standard di sicurezza richiesti ad un operatore di livello internazionale specialmente quando i mezzi in servizio denotano seri problemi tecnici.

L’Airbus A320 caduto lunedì scorso in Francia, denunciano con forza piloti e personale di bordo in sciopero da ieri, “era spesso fermo a terra per guasti, ma gli interventi degli addetti alla manutenzione (l’ultimo in ordine cronologico, relativo ad una riparazione del portellone del carrello anteriore, risale a domenica 23 marzo) evidentemente non avevano risolto i difetti evidenziati dai controlli effettuati nei mesi precedenti all’incidente.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017