Excite

Incidente all'Ilva di Taranto, un morto ed un ferito grave: sospese le attività

  • Getty Images

Ancora una tragedia all'Ilva di Taranto. All'alba di questa mattina due operai sono precipitati da un'altezza di dieci metri dopo aver effettuato un intervento di manutenzione nelle cokerie dello stabilimento: uno di loro, il manutentore del reparto dell'area a caldo Ciro Moccia (42 anni), è morto sul colpo. L'altro operaio è Antonio Liti (36 annni), dipendente della ditta Mir, ricoverato in gravi condizioni, ma sembra non in pericolo di vita.

Ilva di Taranto, ultime notizie: "1.400 operai a casa per il no a dissequestro merce"

L'incidente è avvenuto alla batteria 9 delle cokerie, quando i due colleghi sono caduti dal piano di carico su cui erano saliti, forse a causa di una lamiera utilizzata come copertura provvisoria che avrebbe improvvisamente ceduto. Moccia e Litti erano intervenuti per ripristinare un binario della macchina caricatrice della cokeria.

sospensione immediata di tutte le attività della fabbrica.

Il segretario nazionale Fim Cisl Marco Bentivogli ha ricordato che nell'ultimo periodo più di un operaio ha perso la vita all'Ilva di Taranto: "Dopo alcuni anni in cui non si verificavano incidenti mortali, tre morti nel giro di pochi mesi sono fatti gravi e inaccettabili". Lo scorso novembre, infatti, morì il gruista Francesco Zaccaria, spazzato via in mare dal tornado che investì l'Ilva. E un mese prima, Claudio Marsella, rimase schiacciato tra due convogli nel reparto movimento ferroviario.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017