Excite

Incidente nell'ascensore della metro Furio Camillo a Roma: morto bimbo di 5 anni

  • Twitter

Dramma nella stazione della metro A Furio Camillo di Roma, dove un bambino di 5 anni è morto dopo una caduta all’interno della tromba dell’ascensore. Disperato ma senza fortuna il tentativo di salvataggio da parte dei vigili dei fuoco, accorsi in pochi minuti sul posto su chiamata della madre del piccolo, che era purtroppo deceduto.

Sul tragico episodio, che ha subito suscitato scalpore chiamando in causa indirettamente le autorità locali, è intervenuto a caldo l'assessore ai Trasporti di Roma Capitale Guido Improta, ancora scettico sulle ricostruzioni circolate nei minuti seguenti all'incidente alla metro Furio Camillo ma determinato a far luce sulla dinamica dei fatti, così come il sindaco Marino.

(Incidente alla metro B di Roma, le testimonianze dei feriti dopo lo shock: il video)

"Sicuramente c'è stato qualche errore dell'addetto alla sicurezza" ha dichiarato l'esponente della giunta comunale ai giornalisti poco fa, accennando a "una procedura che non doveva essere attivata" dall'agente della stazione impegnato a fronteggiare un'emergenza a causa del blocco di un elevatore con "persone trasbordate attraverso una botola".

Dagli ultimi aggiornamenti ripresi in tempo reale dalle agenzie di stampa, la dinamica dell'incidente sembra definitivamente chiarita, essendo confermato il tentativo di sblocco dell'ascensore da parte dell'addetto alla vigilanza che avrebbe involontariamente favorito la caduta del bimbo nel vano dell'elevatore.

Feroci le reazioni di centinaia di utenti di Twitter e Facebook alla notizia della morte di un bimbo di soli 5 anni per una caduta accidentale nel vano dell'ascensore della stazione: sono in tanti a chiedere con pochi giri di parole a Ignazio Marino di "non dire che si è trattato di una fatalità" o in alternativa di "ammettere che la metro a Roma fa schifo".

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017