Excite

Incidente traghetto Corea, il video del capitano che fugge in mutande dalla nave

  • Youtube

In Italia è stato già ribattezzato “lo Schettino sudcoreano, il capitano Lee Jun-seok che dopo la pubblicazione online del video in cui lo si vede scappare in mutande e maglietta sull’imbarcazione dei soccorritori, poco dopo il drammatico incidente del traghetto Sewol.

Inchiodato dalle inequivocabili immagini diffuse in queste ore sul web e rimbalzate sui siti d’informazione di tutto il mondo, il principale responsabile dell’affondamento della nave a largo delle coste della Sud Corea rischia ora di subire pesantissime conseguenze legali, oltre all’inevitabile tiro al bersaglio già partito in rete.

Tutti i membri dell’equipaggio, in seguito al disastro navale costato la vita finora a quasi 200 persone, con oltre cento dispersi in mare ed un bilancio che si aggrava di ora in ora complice una situazione climatica decisamente critica, erano stati arrestati dalle autorità nazionali nel giro di pochi giorni, con accuse legate al mancato o incompleto soccorso dei passeggeri a bordo della Sewol.

I racconti dei 174 sopravvissuti stanno contribuendo a ricostruire i momenti precedenti e successivi alla tragedia avvenuta quasi due settimane fa nelle acque sudcoreane per cause ancora non del tutto definite, ma grazie al contributo del filmato dove viene mostrata la fuga del comandante e delle testimonianze di chi ha prestato assistenza ai primi superstiti in mare il quadro sembra delinearsi con una maggiore chiarezza, almeno per quanto riguarda la posizione del capitano.

Pare infatti che Lee Jun-seok non abbia nemmeno fornito le proprie generalità una volta salito sul natante dei soccorsi, approfittando della concitazione del momento e dell’impegno del personale di salvataggio nell’assistere le altre persone recuperate dalla nave che stava affondando.

Mentre le speranze di ritrovare vivi gli studenti imprigionati da oltre 10 giorni all’interno del grande traghetto precipitato per l’incidente del 16 aprile, monta la rabbia nell’opinione pubblica sudcoreana, infuriata con le autorità per la gestione dell’emergenza e decisa a chiedere le scuse ufficiali del presidente Park Geun-hye in qualità di massimo rappresentante della nazione.

La nave affonda e il capitano scappa: ecco il video dello Schettino sudcoreano

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017