Excite

India, oltre 100 pellegrini morti in una calca al tempio Indù

La cerimonia Makaravilakku conclude due mesi di pellegrinaggio al tempio Indù di Sabarimala. Il luogo di culto è il secondo più importante dell'India, dopo il Kumbh, in cui i fedeli attendono il tramonto per osservare l'apparizione della 'luce divina'. La festa, però, si è trasformata in pochi minuti in una tragedia.

Il video della calca al tempo indù in India

Secondo la ricostruzione della polizia dello Stato del Kerala, dove è avvenuta la tragedia, un autobus di pellegrini ha urtato una jeep che si è ribaltata sulla folla che stava scendendo dalla collina dove si trova il tempio. Tra i milioni di fedele in fila per raggiungere il luogo sacro è scoppiato il panico, molti sono scappati e il bilancio delle vittime uccise dalla folla, calpestate dai fedeli, è per il momento di 106 morti accertati.

Centinaia anche i feriti, ma il bilancio potrebbe salire nelle prossime ore. L'episodio ha scatenato molte polemiche per quanto riguarda i sistemi di sicurezza che non sono stati rispettati per consentire un flusso ordinato dei pellegrini verso il tempio. Il premier indiano, Manmohan Singh, ha cercato di smorzare i toni promettendo un indennizzo di 10 0mila rupie (meno di 2 mila euro) per le famiglie delle vittime.

Non è la prima volta che questo accade, la calca mortale è uno delle tragedie più diffuse nel paese orientale. Nel marzo del 2010 furono 63 i morti durante la distribuzione di vestiti e alimenti in un villaggio povero davanti a un tempio nell'Uttar Pradesh, mentre nel 2008 ci furono più di 145 morti in un tempio ai piedi dell'Himalaya.

Foto: telegraph.co.uk

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017