Excite

Ingegnere italiano rapito in Siria, il fratello: "Sequestrato giorni fa. Silenzio per nostra madre"

L'ingegnere italiano rapito in Siria, Mario Belluomo, è stato rapito sequestrato giorni fa, ma per evitare che la sua vicenda si trasformasse in un caso nazionale la famiglia ha cercato di mantenere il più stretto riserbo, vanificato oggi da una fuga di notizie. "Nostra madre, che è anziana, non sa ancora alcunché e stiamo evitando di farle guardare telegiornali o leggere quotidiani", ha spiegato il fratello, aggiungendo che "sarebbe terribile e scioccante se si presentassero cronisti a casa nostra, potrebbe stare male". Belluomo, 64 anni, sposato e padre di due figli si trovava in Siria per lavoro, come ingegnere elettrotecnico presso l'acciaieria Hmisho di Latakia (leggi tutto)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017