Excite

Inghilterra, dopo un anno di dieta muore di anoressia. Aveva 16 anni

Quella di Anna Wood è una storia tragica, che deve essere da monito a tante giovani adolescenti e non solo. Anna Wood è morta di anoressia a soli 16 anni. Circa un anno fa aveva deciso di mettersi a dieta, con la mamma, per perdere i chili di troppo accumulati durante le vacanze natalizie.

Una dieta, però, che giorno dopo giorno è diventata sempre più stretta. A raccontare la storia della sedicenne di Wimbledon, in Inghilterra, il Daily Mail. La madre, Christine Gibson, 52 anni, ha detto: 'Non è mai stata grassa, aveva solo un po' di pancetta, ma era normale alla sua età. Dopo cinque o sei settimane io ho interrotto la dieta, ma lei ha continuato a mangiare pochissimo, meno di quanto pensassimo. A volte nascondeva il cibo per poi buttarlo via, lontana dai miei occhi. Nel giro di un paio di mesi è diventata magrissima'.

Talmente magra che a scuola si sono accorti del cambiamento di Anna e hanno avvertito la famiglia. Anna ha cominciato ad essere assistita e ad essere seguita da uno psicologo, ma la sua salute continuava a peggiorare e ad agosto del 2009 è stata ricoverata in ospedale. Anna era alta 1 metro e 70 ed era arrivata a pesare meno di 40 chili. Durante il ricovero in ospedale la giovane era riuscita a recuperare qualche chilo ed è stata quindi dimessa, ma tornata a casa tutto è tornato come prima. Anna non mangiava e dimagriva.

Non potendo riprendere gli studi fino al nuovo anno accademico, la giovane ha trovato un impiego. Lo scorso febbraio la ragazza è svenuta in mezzo alla strada, proprio mentre si recava a lavoro, ed è tornata in ospedale, dove i medici le hanno diagnosticato un'ulcera perforata che per lei è stata fatale. I medici hanno spiegato ai genitori di Anna che era necessario un intervento chirurgico, ma che difficilmente la ragazza sarebbe sopravvissuta. Anna è morta lo scorso 26 marzo per insufficienza cardiaca dopo l'intervento chirurgico.

Foto: dailymail.co.uk

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017