Excite

Insalata di belladonna: a Torino un'intera famiglia avvelenata

Una pianta - più d'una o una parte - di belladonna (Atropa belladonna) servita durante la cena di lunedì ha mandato all'ospedale un'intera famiglia di Torino: un bambino di 11 anni, la mamma di 46 e i nonni di 65 e 66 anni. A portare l'erba velenosa in tavola è stata proprio l'anziana donna, che l'ha vista spuntare tra le altre che coltiva sul balcone e ha pensato di aggiungere quella pianta dalle foglie larghe e dalle bacche scure all'apparenza innocue alle pietanze preparate per la famiglia.

Un errore fatale, dal momento che come si evince dal nome botanico della specie, dalla belladonna si estrae l'atropina, usata in medicina come dilatatore di pupille e miorilassante e letale a concentrazioni e dosi elevate. L'intera pianta è velenosa, in particolare le bacche (nere e simili a mirtilli, dall'aspetto invitante) e le radici, ma al momento non è ancora chiaro che cosa abbia consumato esattamente la sfortunata famiglia torinese e in che quantità, se in insalata o come condimento.

Ad ogni modo, quello che è certo è che la dose di tossina assunta dai quattro ha avuto effetti rapidi e devastanti: intorno a mezzanotte hanno cominciato a manifestari i primi sintomi e quando la famiglia ha chiamato i soccorsi le condizioni dei tre adulti e del bambino erano già molto critiche. La nonna e il compagno sono stati ricoverati all'Ospedale Mauriziano, mentre la mamma è in rianimazione alle Molinette e il figlio all'infantile Regina Margherita, in coma farmacologico.

Una vera e propria tragedia causata dalla poca conoscenza delle piante e allo stesso tempo dalla troppa (presunta) confidenza con esse. Come ha spiegato a Il Corriere della Sera la direttrice del Centro antiveleni dell'ospedale Niguarda di Milano, Franca Davanzo, bisogna sempre fare molta attenzione a consumare erbe della cui edibilità non si è certi al 100%: "Ogni anno sono un migliaio le richieste di consulenza che riceviamo da tutta Italia, di cui circa 400 dalla Lombardia, per sospette intossicazioni dopo esposizione a piante sia di appartamento che selvatiche, queste ultime molto più pericolose. E tutti gli anni si calcolano 2-3 morti, che non sono assolutamente pochi".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017