Excite

Invalsi 2013: correzione in corso, ma intanto il quiz è star di Twitter

  • Getty Images

Archiviata la temuta prova Invalsi di italiano e matematica, per gli studenti di terza media è già tempo di preparare l'orale, ma prima è rito irrinunciabile commentare i quiz su Twitter, con una buona dose di ironia per festeggiare l'ostacolo superato e tirare la volata al colloquio finale. Non a caso, infatti, #invalsi è da ore stabilmente al primo posto dei TT, con migliaia di esaminandi che raccontano a suon di battute la loro esperienza con i test.

Test Invalsi 2013 terza media: le battute più belle su Twitter

Tra le varie slot di domande, gettonatissime quelle su Harry Potter e sulla nonna di Piero e le sue pastiglie, ma sul social di microblogging non mancano neppure numerosi commenti di chi, dovendo misurare la lunghezza del proprio piede, si è trovato senza i mezzi adeguati per farlo: "Mettersi a bestemmiare per non avere un righello abbastanza lungo per misurarsi i piedi #invalsi", commenta infatti @keradirectioner, e di chi, invece, ha solidarizzato con "il povero Maurizio" del racconto di Vincenzo Cerami, Un rumorino crudele: "Cosa ho capito dalle invalsi? che maurizio è un pazzo che smonta casa sua e sveglia il palazzo per un 'rumorino crudele' :) #invalsi", è il commento di @louissmuffin.

Prove Invalsi 2013: calendario completo e informazioni

Battute a parte, il giudizio comune degli studenti è che mentre la prova di italiano era fattibile (e dai commenti tutto sommato anche divertente), quella di matematica ha creato più di un problema: "#invalsi come posso in settatanta cinque minuti calcolare la superficie di una casa di due piani, eh? Mai sentito parlare di architetti?!", commenta con sense of humour @Hazsventoljn, mentre @JB94Swagun scrive: "*un fulmine cade per terra* persone normali: si chiudono in casa. Marco: 'Chissà a che distanza è caduto!' MARCO TI ODIO. #invalsi", sottolineando oltre alla difficoltà pure l'assurdità della formulazione di certi quesiti.

Dagli studenti arriva anche uno 'sberleffo' praticamente corale alle famose 'misure di sicurezza' anti-copioni, che tanta apprensione avevano suscitato alla vigilia delle prove: il 'trucco' di distribuire cinque plichi, diversi per ordine di domande e di risposte all'interno delle stesse domande, è stato immediatamente scoperto, come twitta - tra i tanti - @JUSTME18822296: "#invalsi Ma credono che siamo così tanto deficienti,cambiavano gli ordini degli esercizi,non le intere prove!!!". Non sono mancati, comunque, 'aiutini' dai professori ed esaminandi che sono riusciti a usare smartphone e calcolatrici (rigorosamente vietati entrambi).

In attesa di conoscere il risultato dell'elaborazione dei dati acquisiti da tutti i quiz nelle diverse regioni, che sarà pubblicato il prossimo 11 luglio nel rapporto nazionale Invalsi, per evitare lunghe attese agli studenti le scuole sono state munite di griglie e criteri per l'attribuzione del voto, mentre è possibile reperire tutte le soluzioni di italiano e matematica online su invalsi.it/snvpn2013/.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017