Excite

I-Phone, Cisco accusa Apple

Piange il telefono, anzi, l’I-Telefono.
Soltanto due giorni fa Steve Jobs presentava trionfalmente la sua ultima creatura, al Macworld expo 2007 di San Francisco (qui alcuni commenti tratti da blog italiani e qui alcune immagini dell'evento), e subito arrivano i primi problemi. A smorzare gli entusiasmi di Jobs & C. è l’iniziativa della Cisco, società americana leader mondiale nel settore del “networking”, che ricorrerà contro la Apple alla Corte Federale per la violazione delle norme a tutela dei marchi e dei brevetti per il marchio iPhone.

C
isco fa sapere di aver avvertito Apple dell'utilizzo di un marchio che la Cisco aveva ottenuto nel 2000, acquistandolo da Infogear. Cisco avrebbe avviato un'intensa trattativa con Apple per l'utilizzo del marchio IPhone al punto da asserire che non consentirà alla Società di Steve Jobs di utilizzarlo senza la sua autorizzazione. Tre settimane fa, inoltre, Lynsksys (una divisione di Cisco) ha lanciato un apparecchio chiamato, per l'appunto, Iphone. Le dichiarazioni di Mark Chandler, vicepresidente di Cisco, non lasciano adito ad incertezze sulle intenzioni della corporate: “Non c'è in dubbio che il nuovo telefono Apple sia davvero eccitante, — ha sostenuto Chandler — ma non avrebbero dovuto usare un nostro marchio senza permesso!”.

Apple da parte sua limita i commenti. La linea difensiva è però chiara. La iFamily, per I consumatori, da tempo indica prodotti legati al suo marchio: iMac, iPod, iTunes. Un iPhone senza Mela creerebbe spiacevole confusione nei consumatori.
Ad ogni modo, per seguire tutte le novità sul mondo Apple e sulle vicende legate ai suoi prodotti, scegliete le vostre fonti tra questi blog dedicati al tema.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016