Excite

Isis, il prossimo obiettivo è la Gran Bretagna: allarme degli 007 americani

  • Getty Images

Il nuovo obiettivo dell'Isis è la Gran Bretagna. E' questo l'allarme lanciato dall'intelligence Usa. La notizia è stata diffusa la Cnn che ha citato fonti interne ai servizi segreti.

Secondo gli 007 americani, la Gran Bretagna è entrata nel mirino del Daesh a causa del suo impegno in Siria, dove in questi giorni si sono succeduti raid aerei delle forze britanniche.

Strage di San Bernardino, Obama: 'Forse terrorismo'

LA RETE - Servizi segreti americani a parte, da più giorni sul web fioccano minacce nei confronti della Gran Bretagna. Diversi i messaggi intimidatori che parlano di futuri attacchi sul suolo britannico.

'Vi colpiremo. Quando succederà non ve la prendete con i musulmani' e ancora 'Dopo Parigi toccherà a Londra'. Alcuni delle frasi che sono state immediatamente vagliate dagli esperti di sicurezza internazionale.

Inoltre, i foreign fighters britannici impegnati in Siria ed Iraq sono stati invitati a tornare nel Regno Unito per compiere attacchi. Proprio in queste ore, Londra ha diffuso il resoconto dei raid della Raf: sei obiettivi sarebbero stati colpiti, tra questi il giacimento petrolifero Omar, da cui derivererebbero il 10% dei profitti che l'Isis ottiene dal petrolio.

Da Raqqa, invece, diversi attivisti hanno fatto sapere che i bombardamenti non solo non sconfiggeranno lo Stato islamico, ma finiranno per creare ancora più problemi ai civili. un allarme lanciato già dopo gli attacchi francesi succeduti agli attentati del 13 novembre.

DAVID CAMERON - Il premier ha dichiarato che in Siria lo scenario è molto particolare. 'Abbiamo chiesto un grande sforzo ai nostri piloti. Sappiamo benissimo che gli alleati non ci lascerannosoli'.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017