Excite

Israele, brucia il Monte Carmelo: oltre 40 vittime

Israele sta combattendo, in queste ore, una nuova battaglia, questa volta con l'incendio che sta devastando la zona settentrionale di Haifa, sul Monte Carmelo. Un'aerea di 3000 ettari è stata distrutta dalle fiamme, che hanno costretto 13 mila persone ad evacuare dalla zona. Il bilancio dei morti è di circa 40 persone, ma potrebbe aumentare poiché si contano molti dispersi.

La maggior parte delle vittime sono guardie carcerarie della vicina prigione di Damon, che si trovavano su un pullman che si è ribaltato attraversando la foresta in fiamme. Secondo le prime indiscrezioni l'incendio potrebbe esser divampato da una discarica abusiva, ipotesi scartata che non convince, perchè sono stati individuati tre punti da cui sarebbero partite le fiamme, e questa potrebbe essere opera dei piromani. I soccorsi si fanno difficili a causa del vento e Israele ha già chiesto l'aiuto di aerei anti-incendio a Italia, Russia, Cipro e dalla Tunisia sono partiti due canadair.

Shimon Romah, capo dei vigile del fuoco ha dichiarato: 'Gli incendi non sono ancora sotto controllo e i forti venti stanno peggiorando le cose', mentre il Primo Ministro Benjamin Netanyahu ha ammesso la situazione preoccupante sul monte biblico dove si rifugiò il profeta Elia: 'E' un disastro di dimensioni mai viste prima'.

Anche Barack Obama si è detto disponibile ad aiutare Israele in questo momento difficile: 'Voglio presentare le nostre più sentite condoglianze alle famiglie di tutti coloro che sono morti, aiuteremo gli amici israeliani in questo momento tragico'.

Foto: YouTube

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017