Excite

Istat, come sono cambiati i consumi degli italiani in 40 anni

L'Istat (Istituto nazionale di statistica) ha analizzato i consumi degli italiani tra il 1970 e il 2008 e sulle tavole dei Conti economici nazionali ha calcolato il valore a prezzi costanti della spesa delle famiglie negli ultimi 38 anni. I risultati emersi hanno evidenziato una sostanziale differenza tra l'Italia di oggi e quella di quaranta anni fà.

Se prima si spedivano più lettere, si consumavano più alcolici e prodotti alimentari; adesso si viaggia e telefona di più, si spende di più per alberghi e ristoranti nonché per medicine, assicurazioni e servizi finanziari. Dalla fotografia scattata dall'Istat emerge che la spesa complessiva è più che raddoppiata, passando dai 317,5 miliardi di euro del 1970 ai 747,9 del 2008; mentre i consumi hanno avuto andamenti diversi a seconda del settore.

E' cresciuta la spesa per i medicinali, mentre è diminuita quella per gli alcolici. E' interessante, poi, il dato che mostra come gli stipendi dei lavoratori dipendenti siano cresciuti meno velocemente dei consumi. Negli ultimi quaranta anni i settori che più di ogni altri hanno registrato la crescita maggiore ci sono le assicurazioni, i trasporti, gli alberghi e i ristoranti. Se, infine, è diminuita la spesa per i servizi postali, è cresciuta quella per la telefonia.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016