Excite

Istat, italiani con mamma e papà fino a 40 anni

Un'indagine dell'Istat dedicata alla famiglia ha evidenziato un grave problema strutturale del sistema Italia. I giovani del nostro Paese lasciano la casa di mamma e papà sempre più difficilmente e non è raro che alla soglia dei quaranta anni non si sia ancora abbandonato il "nido". Le difficoltà economiche sono una delle cause maggiori di questa situazione.

In base a dati raccolti nel 2003 e poi aggiornati nel 2007, l'Istat ha reso noto che nel 2003 un italiano su due tra i 18 e i 39 anni stava ancora con i genitori e dopo quattro anni era uscito di casa solo il 20,8 per cento. L'istituto di statistica ha sottolineato che nel corso del tempo l'entrata nel mondo del lavoro si è progressivamente spostata verso un'età più avanzata. Sull'Ansa si legge che tra gli italiani di età compresa tra i 18 e i 39 anni rimasti in famiglia tra il 2003 e il 2007, il 47,8 per cento dichiara che il motivo è la presenza di problemi economici, mentre il 44,8 per cento si confessa più "bamboccione" dichiarando di stare "bene così mantenendo la sua libertà".

Quando però i giovani italiani lasciano la casa dei genitori lo fanno principalmente perché si sposano (43,7 per cento), perché desiderano essere indipendenti (28,1 per cento), perché vogliono andare a convivere (11,8 per cento).

Foto: "La Famiglia" di Botero

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017