Excite

Jet russo abbattuto al confine tra Siria e Turchia, i ribelli festeggiano: "Allah è grande" (VIDEO)

  • Youtube

La stessa invocazione "sacra" usata dai terroristi durante gli attentati a Parigi è risuonata oggi a Latakia, al confine tra Turchia e Siria, dove stamattina è stato abbattuto un jet russo su ordine di Ankara: i ribelli anti-Assad hanno festeggiato la cattura dell’ostaggio, visibilmente in fin di vita nel video diffuso poche ore dopo l’azione di guerra di Erdogan contro Mosca, urlando Allah è grande di fronte al corpo straziato del nemico.

Turchia abbatte un jet russo al confine con la Siria: tensione Mosca-Ankara

Fino alle prime ore del pomeriggio, tutte le agenzie di stampa internazionali riportavano la notizia ufficiosa della morte di uno dei due aviatori russi mentre l’altro (adesso ufficialmente deceduto) era dato in un primo momento come prigioniero delle formazioni islamiste che da anni si oppongono militarmente al governo di Damasco con l’appoggio di potenze straniere.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017