Excite

JK Rowling, libro per adulti dopo Harry Potter

  • YouTube

JK Rowling, la 'mamma' di Harry Potter, cambia genere e decisamente, annunciando l'uscita giovedì 27 settembre del suo nuovo libro, un romanzo per adulti dal titolo The Casual Vacancy. La svolta è epocale e a rendere ancora più 'pepata' la notizia c'è il fatto che la storia - molto torbida e molto scandalosa, da ciò che trapela - sarebbe ispirata a persone e luoghi realmente esistiti ed esistenti, ovvero gli abitanti del piccolo villaggio di Tutshill, nella West Country inglese, dove la Rowling ha trascorso l'adolescenza.

JK Rowling in una rara intervista a The Guardian per l'uscita del suo nuovo libro

La trama - così segreta che il giornalista del New Yorker Ian Parker non solo ha dovuto firmare un contratto di non divulgazione prima dell'intervista all'autrice, ma all'inizio dell'incontro non ha neppure potuto prendere appunti - ruoterebbe intorno alle vicende dell'immaginaria cittadina di Pagford, dove la morte di un politico locale strappa il velo sull'intolleranza dei cittadini benestanti verso gli abitanti di un quartiere popolare, aprendo allo stesso tempo uno spaccato sulla vita dissoluta della comunità, descritta con un linguaggio che "farebbe diventare Hermione Granger rossa fin sopra i capelli", scrive il New York Daily News.

JK Rowling ha dichiarato che in un primo momento aveva pensato di far uscire il libro con un pseudonimo, ma poi si è detta che l'inganno avrebbe avuto vita breve e ha scelto di firmare il romanzo: "In ultima analisi ho pensato: buttati. Fallo e basta". Del resto, spiega ancora l'autrice, non si sente in colpa nei confronti del suo pubblico: "Non ho mai pensato di rappresentare la baby-sitter o l'insegnante dei figli dei miei lettori. Credo di essere stata sempre completamente onesta. Sono una scrittice e scrivo di quello che voglio scrivere". E a proposito del fatto che i fan più ansiosi di vedere pubblicata la sua opera sono i ragazzi che nel 1997 leggevano la prima avventura della saga di Hogwarts dice: "Sono la prima generazione di Harry Potter. Ora sono adulti e il mio libro è perfetto per loro".

Sarà, comunque non tutti sono entusiasti della svolta in stile 50 sfumature di grigio della scrittrice inglese. Gli abitanti di Tutshill infatti non ci stanno a farsi descrivere come una comunità di snob e hanno replicato a Rowling dicendo che la storia di The Casual Vacancy è di fantasia tanto quanto i suoi precedenti libri. "Credo che abbia un po' di astio verso questo posto perché non ha avuto un'adolescenza felice. Tutshill non è né snob né pretenziosa. Se lo fosse, non ci avremmo vissuto per 22 anni" ha dichiarato al Daily Telegraph Victoria Carter, una residente di 50 anni.

JK Rowling giura di no e risponde pepata: "Siamo una società snob a livelli fenomenali. La classe media è così divertente. E' la classe che conosco meglio ed è quella più pretenziosa, che è la cosa che la rende così divertente", ma intanto l'unica cosa certa è che prima ancora di uscire il libro è già al terzo posto nella classifica dei best seller di Amazon sulla base dei pre-ordini online e ha infranto tutti i record per quelli in store, come dichiara Waterstones. Per un giudizio sui contenuti tuttavia bisognerà attendere i prossimi giorni e in Italia fino al 6 dicembre, data per la quale è prevista l'uscita della versione edita da Salani.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017