Excite

John Travolta gay, nuova denuncia per molestie

  • Infophoto

Non è la prima che John Travolta finisce al centro dell'interesse mediaco per la sua presunta omosessualità. Questa volta l'attore è stato denunciato da un giovane massaggiatore, identificato solo con lo pseudonimo John Doe, che sostiene di essere stato molestato sessualmente: Travolta avrebbe proposto al ragazzo un rapporto sessuale in cambio di soldi. La notizia è stata pubblicata oggi dal famoso sito Tmz.

La denuncia, che è stata presentata alla Corte Distrettuale di Los Angeles, non arriva sola ma accompagnata da una richiesta di risarcimento di due milioni di dollari più una condanna. Nel racconto dettagliatissimo, il massaggiatore spiega di essere stato oggetto di avance, non solo verbali ma anche fisiche in cui Travolta avrebbe tentato di palpeggiarlo in un bungalow del Beverly Hills Hotel. La star si era fatta trovare nuda e con un'erezione in bella mostra.

L'attore avrebbe tentato di convincerlo a cedere al rapporto sessuale raccontando che lo star system di Hollywood è interamente gestita da un potentato omosessuale e che perfino la classe dirigente mondiale apprezza i rapporti omosessuali. Sempre secondo quanto riportato nella denuncia di John Doe, Travolta gli avrebbe perfino proposto un rapporto a tre. L'uomo però avrebbe decisamente rifiutato minacciando di chiamare la polizia.

Il protagonista indimenticato di film cult come "La febbre del sabato sera", "Grease" e "Pulp Fiction" smentisce ogni singola parola della storia del presunto molestato e apostrofa la vicenda come una "grossissima bugia". Travolta infatti dichiara di avere le prove che dimostrano che il giorno in cui sarebbe accaduto il fatto, il 16 gennaio scorso, si trovava a più di 2400 chilometri dal luogo in cui il massaggiatore sostiene di essere stato molestato.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017