Excite

Jolly Nero: il video dell'impatto con la torre pilota. Familiari vittime ringraziano soccorritori

  • rainews24.rai.it

E' una ripresa dall'alto, da Levante, in linea d'aria con la sopraelevata e corso Aurelio Saffi, a Genova, quella che mostra il momento esatto dell'impatto tra la Jolly Nero - la nave portacontainer della compagnia Ignazio Messina & C. - e la torre piloti del molo Giano, che ha provocato il crollo della struttura e causato 9 morti tra il personale di guardia in servizio la sera di martedì 7 maggio.

Incidente nave Genova: tutte le notizie

Nel filmato ripreso da una telecamera di sorveglianza si vede chiaramente il cargo procedere da ovest a est, in retromarcia, con la poppa illuminata, attraversare il Bacino delle Grazie e poi iniziare la virata, a una velocità di 3,3 nodi, ovvero 90 metri al minuto. Da questo momento è un attimo: la Jolly Nero impatta con la torre di guardia e la struttura - eretta nel 1996 - letteralmente si sbriciola in pochi secondi.

Le immagini esclusive del Tg3 Liguria hanno subito fatto il giro del web e il video è stato acquisito agli atti dalla Procura di Genova, dal momento che negli altri già in possesso degli inquirenti - di sistemi di sorveglianza di varie aziende ed enti del porto, oltre che dello Yacht Club - non è visibile il momento dell'incidente, che invece in questo è documentato negli attimi tremendi dell'urto della nave con la torre e del crollo di quest'ultima.

Jolly Nero: la scheda tecnica della nave dell'incidente a Genova

E dalle ultime notizie circolate sembrerebbe sotto indagine proprio la velocità con cui il cargo ha percorso il canale e ha iniziato la manovra di rotazione: secondo indiscrezioni, il motore della Jolly Nero è probabilmente andato in avaria nei momenti immediatamente precedenti l'avvicinamento al molo. Il comandante Roberto Paoloni e il pilota Antonio Anfossi non sarebbero dunque stati a conoscenza della reale potenza erogata dalla sale macchine, con le conseguenze del caso. Inoltre, sempre secondo fonti investigative, ci sarebbe stato un malfunzionamento anche dello strumento che dà l'impulso in avanti, indietro o di stop al motore, il cosiddetto ripetitore o telegrafo.

Intanto in serata l'Ansa ha battuto la notizia che i funerali si svolgeranno "anche con otto bare". "La famiglia Jacoviello ha acconsentito a che si svolgano i funerali anche se non è ancora stato trovato il corpo di loro figlio", ha detto il comandante della Capitaneria di Porto, ammiraglio Felicio Angrisano, mentre pare certa alle esequie la presenza del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Infine, le famiglie delle vittime hanno ringraziato i soccorritori, "che in questi giorni abbiamo avuto modo di conoscere da vicino e che non ci hanno abbandonato un solo istante. Persone che non abbiamo mai visto arrendersi, che non abbiamo mai visto riposare, che abbiamo avuto sempre al nostro fianco, che ci hanno accolto e ospitato".


Il video esclusivo del Tg3 Liguria dell'impatto della Jolly Nero con la torre

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017