Excite

Jordan Nichols, il quattordicenne che scrive la poesia virale. "Our generation" si legge anche al contrario, 200 mila ritweet

  • Twitter

di Simone Rausi

Va bene che Twitter è il luogo degli intellettuali radical chic, degli scrittori mancati, dei poeti in erba ma qui andiamo oltre. Jordan Nichols ha solo 14 anni ma ha già scritto una poesia molto matura. Insomma, parliamo di un ragazzino che fa il punto sulla sua generazione, ne scruta gli angoli oscuri e ne fa un’analisi critica manco fosse un ex professore settantenne pronto a dire “ai miei tempi”. Ma questo non è ancora niente...

Twitter: arriva il software che scova le bugie nei tweet

La poesia è diventata virale su Twitter ed è stata ritwittata quasi 200mila volte. Non parliamo quindi di entusiasmi dentro un circolo della poesia ma tra le righe di un social network. A postarla in rete è stato il fratello maggiore di Jordan che si è detto sorpreso per il fatto che la poesia si può leggere anche al contrario diventando un nuovo poema.

Badate bene, non si tratta di uno di quei testi che pronunciato sillaba per sillaba al rovescio rivela oscuri messaggi segreti come le canzoni di Marylin Manson. Per lettura al contrario si intende dall’ultima riga alla prima, scalando il poema ma mantenendo la sintassi della frase. Per intenderci, la poesia di Jordan recita così.

La nostra generazione sarà conosciuta per niente

nessuno avrà nulla da dire.

Eravamo la punta del genere umano

ma questo è sbagliato perché la verità è che

la nostra generazione è stata un fallimento.

Io penso che

è uno spreco. Lo sappiamo

viviamo solo per i soldi e il potere.

La strada da percorrere è

essere amorevoli, rispettosi e gentili.

E' una cosa stupida da fare

dimenticarci di tutto questo tempo

non sarà facile ma dobbiamo provarci

Rendere il mondo migliore

Adesso provate a leggere dall’ultima alla prima riga. Come vedete il senso della poesia non cambia e tutto resta al suo posto. Salutato da ovazione e con tanto di premio Nobel per la letteratura richiesto ai quattro venti, su Twitter ha già preso piede il giochino dell’emulazione. Qualcuno dice: “amo le crocchette di pollo – sono fantastiche – le crocchette di pollo sono buonissime” ma si può fare di meglio. Che dite?

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017