Excite

Kate e William, causa a Mondadori per le foto rubate: "Violazione della privacy"

  • Infophoto

Kate e William (e la famiglia reale) hanno deciso di adottare la linea dura contro la violazione della privacy della Duchessa di Cambridge e la pubblicazione da parte della rivista francese del gruppo Mondadori Closer di una serie di scatti rubati che la ritraggono senza il pezzo di sopra del bikini durante il suo soggiorno in Provenza, nel castello del visconte Linley.

Kate e William e le foto 'rubate' in luna di miele: "Traditi"

Uno 'scontro' al quale i media britannici hanno già dato i connotati di una battaglia tra il decoro aristocratico dei Windsor e il 'gusto' gossipparo e sguaiato di Silvio Berlusconi e della sua casa editrice e che vedrà consumarsi il primo atto domani a Nanterre alle 18, all'udienza preliminare della causa intentata contro Closer dai Duchi di Cambridge per 'violazione della privacy'.

Da persone vicine alla coppia reale è trapelato che William e Kate non chiederanno denaro a titolo di risarcimento danni, ma il divieto di ripubblicare le foto e di cederle ad altri, anche sul web, mentre secondo AP, che cita fonti interne a St.James's Palace, i Duchi di Cambridge daranno battaglia a Mondadori, tanto più alla luce dell'annuncio che domani anche Chi uscirà in edicola con le immagini rubate di Kate, raccolte in uno speciale di 26 pagine intitolato La regina è nuda.

Una decisione quest'ultima che non è piaciuta affatto all'ex premier britannico John Major, nominato tutore di William e Harry alla morte di Diana, che ha definito senza mezzi termini i giornali che hanno deciso di pubblicare gli scatti rubati "guardoni" - ricordando contestualmente che la legge inglese perseguita i guardoni - e che a proposito di un eventuale incontro con Berlusconi ha detto: "E' un'ipotesi improbabile, ma nel caso succedesse non sarebbe una conversazione piacevole".

Berlusconi a Villa Certosa, gli scatti di El Pais

Non meno dura la condanna dei media inglesi - tra i quali solo il Daily Star ha scelto di riproporre le foto di Kate - che hanno riportato alla memoria dei lettori le vicende legali del Cavaliere, a partire dal caso Ruby, e l'analoga causa da lui intentata contro El Pais per aver pubblicato foto rubate all'interno della sua villa in Sardegna, mentre si intratteneva con amiche che non portavano il pezzo di sopra del costume: in quel caso la spuntarono gli avvocati di Berlusconi. Il Daily Mail infine se l'è presa anche con la figlia dell'ex premier, Marina, presidente del gruppo, chiedendosi che ruolo ha avuto nella vicenda e perché ha scelto di lasciare pubblicare le immagini rubate di Kate.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017