Excite

Kobian, il robot con i sentimenti

I robot diventano sempre più umani e Kobian è il primo androide capace di emozionarsi. Ideato dagli scienziati dell'Università Waseda di Tokyo, guidati dal professore Atsuo Takanashi, riesce a esprimere gesti ed emozioni tipicamente umani: piange e ride, si arrabbia ed esulta, si stupisce e a volte mostra di aver paura.

Queste emozioni sono accompagnate da movimenti facciali e fisici che rendono credibili gli atteggiamenti espressi. Inoltre cammina, percepisce l'ambiente esterno e gesticola come un umano. Quando vuole manifestare gioia, allarga le braccia, sgrana gli occhi e apre la bocca, quando è triste, abbassa la testa verso il basso, porta una mano vicino alla fronte e piange. Per mostrare stupore distende le mani e reclina indietro il capo.

Per gli scienziati Kobian ha un importante compito: interagire con gli essere umani e aiutare le persone anziane durante le faccende quotidiane. Gli ideatori promettono ulteriori sviluppi, in futuro programerrano il robot in modo tale che possa essere impiegato anche nel campo dell'assistenza infermieristica.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016