Excite

Kunduz, bombardamento Nato colpisce ospedale di Medici senza Frontiere

  • Twitter @MSF_Usa
Un ospedale di Medici senza Frontiere colpito da un bombardamento della Nato a Kunduz, nel nord dell'Afghanistan. Il bilancio è di 3 morti accertati e 37 feriti tra personale sanitario e pazienti ricoverati nella struttura. La notizia è stata riferita proprio da Msf. "Alle 2.10 locali, il Centro traumi di Kunduz è stato ripetutamente colpito durante un intenso bombardamento ed è rimasto gravemente danneggiato", ha spiegato un comunicato dell'organizzazione. "Tre membri dello staff sono morti e di altri 30 non si hanno notizie. Il personale presente sta lavorando senza tregua per fare tutto il possibile per garantire la sicurezza dei pazienti e del personale dell’ospedale", ha concluso il comunicato.

La strage di Kunduz per un razzo inesploso

La città di Kunduz è stata scenario di violenti scontri tra i talebani e l'esercito dell'Afghanistan. Gli islamisti nei giorni scorsi avevano costretto alla ritirata i militari di Kabul, facendo segnare un'importante vittoria nella guerra quotidiana che si combatte in quei territori. Per questo motivo la Nato è arrivata a sostegno delle truppe afghane per la controffensiva, bombardando alcuni punti strategici dei talebani. Ma durante i raid è stato centrato un obiettivo sbagliato: l'ospedale cittadino dove erano impegnati i volontari di Medici senza frontiere.

I vertici militari statunitensi hanno confermato l'accaduto. Il portavoce delle forze americane in Afghanistan, Brian Tribus, ha affermato: "Il bombardamento può aver causato danni ad una vicina struttura medica". Il tragico errore ha alimentato la propaganda talebana, che ha accusato gli occidentali di "ipocrisia" nel voler colpire il popolo afghano. Resta il grande shock del personale di Msf. "Rivolgiamo un appello a tutte le parti a proteggere la sicurezza delle strutture mediche e del personale che vi lavora", ha dichiarato Bart Janssens, direttore delle operazioni dell'organizzazione.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017