Excite

La Cassazione: “Reato coltivare marijuana per uso domestico”

Passa la linea dura da parte della Cassazione: è pienamente perseguibile dalla Legge chi coltiva, sul balcone della propria casa o in giardino, qualche piantina di marijuana anche se per uso personale. Si trattava di una questione controversa: il parere espresso dal procuratore generale Vitaliano Esposito, innanzi alle sezioni unite della Suprema Corte, considerava possibile coltivare Marijuana per uso domestico. Qualche minuto fa è arrivato il "no" da parte del presidente Vincenzo Carbone: delusione tra i Radicali, riunitisi davanti al Palazzaccio.

E’ stato così rigettato il ricorso di un giovane di Pavia contro una sentenza che nel dicembre del 2003 lo aveva condannato a quattro mesi e mille euro di multa per la coltivazione di cannabis in casa. "Costituisce condotta penalmente rilevante - si legge nella nota diffusa dal presidente Vincenzo Carbone - qualsiasi attività di coltivazione non autorizzata di piante dalle quali siano estraibili sostanze stupefacenti, anche nel caso che il prodotto ricavato sia destinato a uso personale".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016