Excite

La Concordia lascia l'Isola del Giglio, partenza per Genova: folla e sirene per l'ultimo saluto (VIDEO)

  • Getty Images

Il viaggio della Concordia dall’Isola del Giglio verso il porto di Genova è finalmente iniziato e sono in tanti, da stamattina, ad avere buone ragioni per tirare un sospiro di sollievo.

Rigalleggiamento della Concordia: la nave si rialza. Le foto

La partenza della poderosa nave da crociera ferita a morte insieme ai suoi sfortunati passeggeri dall’incidente del 13 gennaio 2012, favorita dalle buoni condizioni climatiche riscontrate nelle ultime ore dal personale impegnato nelle manovre di rigalleggiamento e rotazione, è stata salutata con grande soddisfazione sia dalle autorità locali e nazionali presenti sul luogo delle operazioni che dai numerosi cittadini giunti sul posto per festeggiare l’evento.

Primi ad esprimere gioia a chiare lettere per la difficoltosa missione portata a termine con un lungo lavoro di squadra, il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli e il coordinatore dei tecnici Nick Sloan, entrambi orgogliosi della riuscita di una serie di interventi delicati e complessi, sui quali ha sicuramente gravato in misura rilevante la forte e legittima preoccupazione dell’opinione pubblica nazionale per le sorti del Giglio.

(L’ultimo viaggio della Concordia: commozione all’Isola del Giglio per la partenza della nave)

Visibilmente commosso, il sindaco Sergio Ortelli, che ha faticato a nascondere l’emozione per la fine di un incubo durato ben 900 giorni e pagato a caro prezzo dalla popolazione isolana in termini di ricadute su ecosistema, turismo e attività commerciali del piccolo centro toscano.

Schettino al white party mentre la Concordia torna a galla: le foto

Anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Delrio ha voluto raggiungere l’Isola per unirsi ai ringraziamenti verso tutti i protagonisti di questo piccolo “capolavoro” collettivo, culminato nella spettacolare uscita di scena del gigante del mare rimesso in piedi a distanza di oltre due anni dall’affondamento.

Una volta arrivata a destinazione nello scalo marittimo di Genova, la Concordia verrà smantellata da un’altra squadra di operai specializzati, per chiudere definitivamente i conti con un pezzo di storia che comunque rimarrà a lungo impresso nella memoria collettiva lasciando un segno indelebile nelle famiglie delle vittime ed anche nei tanti sopravvissuti.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017