Excite

La fine del mondo: 5 possibili scenari

Quante ipotesi sono state fatte sulla fine del mondo e quanti scenari sono stati immaginati? Basta pensare ai tanti film e documentari realizzati sul tema o basta fare una piccola ricerca sul web. Le teorie sono infinite. Il sito www.greendaily.com ha pensato di affrontare la questione e ha preso in considerazione alcuni possibili scenari.

Secondo la prima ipotesi presa in considerazione le macchine diventeranno talmente 'intelligenti' da prendere il sopravvento sull'uomo. Questo momento è chiamato 'Singularity', termine coniato dal professore e scrittore Vernor Vinge. Secondo alcuni ricercatori, considerato l'attuale livello di progresso, quest'ipotesi potrebbe verificarsi tra circa 30 anni. Per il 'disastrometro', tuttavia, le probabilità che questo evento si realizzi sono 1/10.

Altro scenario prospettato è quello del meteorite che cade sulla Terra. Episodi di questo tipo sono già avvenuti nel passato e potrebbero riaccadere. Ma questa possibilità non è considerata poi così reale, secondo il 'disastrometro' le probabilità che quest'ipotesi si concretizzi sono 4/10.

C'è poi l'ipotesi pandemia. Nel passato gli essere umani sono stati decimati da malattie che hanno colpito le popolazioni in modo violento ed oggi stiamo assistendo alla nascita di nuove minacciose malattie nonché alla rinascita di vecchi mali. Secondo il rapporto 2007 dell'Organizzazione mondiale della salute, dal 1970 sono state identificate nuove malattie a un ritmo senza precedenti. In questo caso il 'disastrometro' valuta un rischio di 5/10. Il fenomeno non deve essere sottostimato ma grande è l'impegno dei governi per evitare il rischio pandemia.

Più elevata la possibilità che la nostra sopravvivenza sia legata al petrolio. Il rischio di 'Peak Oil' valutato dal 'disastrometro' è di 6/10. Secondo quest'ipotesi la richiesta di olio combustibile supererà l'offerta. A tal proposito c'è chi sostiene che questa fase sia vicina e chi invece pensa che la stiamo già vivendo. Il punto, comunque, è che quest'ipotesi si realizzerà, dobbiamo solo capire quando e se stiamo facendo abbastanza per evitare il disastro, soprattutto per quanto riguarda le fonti di energia alternativa.

Ma la vera minaccia, la vera causa che porterà alla fine del mondo sembra essere il cambiamento climatico. Per il 'disastrometro' sono 8/10 le probabilità che quest'ipotesi si realizzi. Il nostro pianeta si sta surriscaldando sempre di più determinando conseguenze disastrose. "Siamo 25 anni in ritardo - ha affermato il climatologo della Stanford University Stephen Schneider - l'obiettivo ora è evitare cambiamenti realmente pericolosi".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016