Excite

La guerra dei Brown. "Sarà un bagno di sangue"

L'argomento "tasse" è spesso causa di conflitti e divisioni più o meno drammatiche tra chi le impone e chi deve pagarle. Diviene però collante potentissimo nel momento in cui tiene uniti coloro che le imposte proprio non vogliono versarle adducendo motivazioni di varia natura.

Il caso di Ed e Elaine Brown, marito e moglie di Plainfield, ultrasessantenni ed evasori dichiarati da 11 anni ha dello "straordinario". Innanzitutto perchè, come detto, il loro status di evasori non è celato in alcun modo e, inoltre, perchè le teorie alla base di questa pragmatica protesta, che ha finora permesso ai due di non pagare alcuna ammenda per  2 milioni di dollari non dichiarati, sta raccogliendo adepti da ogni parte d'America riunendo insieme studenti pacifisti con membri della destra razzista e protezionista, santoni e agnostici, conservatori e nemici dichiarati d Bush Junior e Senior. Il tutto in salsa antisistema.

I due sono convinti che, secondo la Costituzione americana e la Corte Suprema, il lavoro ordinario non vada tassato. Sono stati condannati a cinque anni di carcere e ora vivono barricati e armati nella loro casa tra i boschi tra Boston e Montreal. La polizia le ha provate tutte per "stanarli": tagliati luce, telefono, internet, linea dei cellulari e posta ordinaria. La risposta è stata pannelli solari, quintali di provviste, satellite e una torretta di guardia con bandiera a stelle e strisce. Pistola alla mano sfogliano la bibbia (unica legge in cui i Brown si riconoscono) regalatagli in primavera da un santone delle Hawaii di nome Sonny vestito solo con una lunga tunica bianca e dei sandali, aspettando i federali e urlando: "La nostra è una battaglia per la libertà, sarà un bagno di sangue".

L'insolita iniziativa di protesta viene diffusa su Internet tramite blog, lradio e forum e, grazie anche al sostegno del "leader antisistema" Randy Weaver (nel 1992 l'FBI circondò la sua casa dove viveva "in ritiro" con la famiglia per contestargli il possesso illegale di un fucile e, durante un conflitto a fuoco, i federali gli uccisero la moglie e uno dei figli) e all'appoggio di una folla di agguerriti sostenitori accampata fuori casa, lo sceriffo di zona e l'Fbi restano "paralizzati" per paura di provocare nuove vittime.

Elaine Brown sul Los Angeles Times: "Non è solo una questione di tasse, stiamo combattendo per il nostro Paese, per l'America che oggi non c'è più". A quanto pare "Guns & Bible", l'antica e infelice accoppiata made in USA, ora è anche al servizio di chi, nel combattere il pur discusso sistema americano, prova ( e per ora riesce) ad evadere il fisco in maniera socialmente accettabile.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016