Excite

La lettera di un sopravvissuto ad Anders Behring Breivik

  • LaPresse

Un ragazzo sopravvissuto alla strage di Utoya, compiuta dal 32enne norvegese Anders Behring Breivik, ha deciso di farsi avanti e scrivere una lettere proprio a Breivik. Ivar Benjamin Oesteboe, appena 16 anni, si trovava nel campus dei giovani laburisti quando il 32enne norvegese ha cominciato a sparare all'impazzata. Lui ce l'ha fatta, ma nel campo ha perso cinque amici.

Breivik, il memoriale della strage su YouTube

Attentato a Oslo, esplosione in diretta - il video

La prigione dove Anders Behring Breivik sconterà la sua pena

Per il 16enne ascoltare le parole pronunciate da Breivik, in seguito alla strage, è stato troppo. Non sostenibile sentirlo dire di aver commesso un'azione atroce, ma necessaria (leggi la notizia) ed ascoltare le richieste avanzate dall'uomo in cambio di ulteriori rivelazioni (leggi la notizia). Il giovane ha così deciso di inviare una lettera all'autore delle stragi di Oslo e Utoya.

Nella missiva Ivar Benjamin Oesteboe ha scritto: 'Hai fallito'. Il ragazzo ha sottolineato: 'Tu crederai forse di aver vinto. Uccidendo i miei amici e i miei compagni, tu forse credi di aver distrutto il partito laburista e coloro che in tutto il mondo credono in una società multiculturale, ma sappi che hai fallito'.

E ancora: 'Non sei un eroe. Ma una cosa è sicura: tu di eroi ne hai creati. A Utoya, in quella calda giornata di luglio, tu ha creato alcuni fra i più grandi eroi che il mondo abbia mai prodotto, hai radunato l'umanità intera'. Il ragazzo ha poi scritto: 'Io non sono arrabbiato. Io non ho paura di te. Non ci puoi colpire, noi siamo più grandi di te. Noi non risponderemo al male con il Male, come vorresti tu. Noi combattiamo il Male con il bene. E noi vinceremo'.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017