Excite

L'acceleratore del Cern è ufficialmente il più potente al mondo

Ieri mattina l'acceleratore del Cern di Ginevra è diventato a tutti gli effetti il più potente, oltre che il più grande, del mondo. Accelerando i fasci di protoni che scorrono al suo interno all'energia di 1.180 miliardi di elettronvolt (1,18 TeV) il Large Hadron Collider (Lhc) ha superato il record mondiale di 0,98 TeV, finora detenuto dal suo rivale statunitense, l'acceleratore di particelle Tevatron del Fermilab di Chicago.

Il direttore generale del Cern, Rolf Heuer, ha detto: "Siamo ancora increduli di quanto il riavvio di Lhc sia procedendo speditamente. E' fantastico. Tuttavia, continueremo a procedere un passo per volta e c'é ancora moltissimo da fare prima di cominciare la vera e propria fisica nel 2010. Fino ad allora terrò in fresco il mio champagne".

A quanto pare l'energia raggiunta dall'Lhc è proprio da record, ma le potenzialità sarebbero ancora superiori. Nei primi tre mesi del 2010 il Cern prevede di ottenere collisioni all'energia di 3,5 TeV per fascio. L'obiettivo è quello di raddoppiare questa energia, raggiungendo 7 TeV per fascio. A questo punto potrebbe diventare possibile esplorare aspetti sconosciuti della fisica, come la composizione della materia oscura o l'esistenza della cosiddetta "particella di Dio".

Il fisico milanese costruttore dell'accaleratore di particelle del Cern, Lucio Rossi, ha spiegato: "Almeno finora, tutto sembra andare bene e di fatto siamo pronti alle prime reali collisioni".

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016