Excite

“Lascia perdere il mio ragazzo”, picchiata all’uscita di scuola

In sette o otto l’hanno attesa all’uscita da scuola per fargliela pagare, aveva osato chiedere a una di loro di lasciar perdere il suo ragazzo. Sono volati calci e pugni, la studentessa quindicenne, che frequenta la prima classe di un istituto tecnico “Luosi” di Mirandola (Modena), è finita in ospedale, dovrà portare un collarino per dieci giorni.

Tutto è iniziato dopo alcuni apprezzamenti nei confronti del fidanzatino apparsi su internet e attribuiti ad una ragazza più grande, iscritta al professionale “Cattaneo”, altro istituto di Mirandola, che ha deciso di rispondere alle insinuazioni con le vie di fatto.

Il gesto resterà impunito, contro le ragazze autrici dell’aggressione non è prevista alcuna sanzione disciplinare perché il fatto è accaduto fuori della scuola e inoltre “I genitori dell'alunna - ha spiegato Maria Cristina Mignatti, preside di entrambi gli istituti mirandolesi - hanno espresso la volontà di non denunciare le responsabili della violenza”.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016