Excite

Lazzaro Longobardi, prete ucciso a sprangate: omicidio shock a Cassano allo Ionio

  • Getty Images

Il corpo del parroco di Sibari, frazione di Cassano allo Ionio, è stato ritrovato privo di vita e immerso in una pozza di sangue da una fedele della chiesa di San Giuseppe che si stava recando nel luogo di culto per assistere alle funzioni religiose.

Cassano allo Ionio, un bamino di 3 anni e due adulti trovati carbonizzati in auto

A provocare il decesso del prete del piccolo centro del cosentino, secondo le prime ricostruzioni effettuate dalle forze dell'ordine, sarebbe stato un violento colpo di spranga alla testa, alla base della copiosa perdita di sangue riscontrata al momento del rinvenimento del cadavere.

La vasta ferita avrebbe fatto morire il 69enne Lazzaro Longobardi per emorragia, in seguito alla bastonata ricevuta per mano dell'ignoto omicida, senza la possibilità che qualcuno potesse chiamare i soccorsi o comunque con una crudele agonia consumata solo in parte davanti agli occhi del killer.

Fatti di natura privata, stando sempre a quanto trapelato in queste ore, il probabile movente dell’assassinio di questo anziano sacerdote, evidentemente nel mirino di qualche personaggio locale deciso a regolare i conti per vicende ancora da decifrare.

Incaricati delle indagini, i carabinieri del Comando provinciale di Cosenza proveranno a far luce su alcuni aspetti della vita della vittima, in attesa che arrivino testimonianze ed elementi utili a rendere più chiare le motivazioni ed il contesto dell’episodio verificatosi nella parrocchia di Cassano allo Ionio.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017