Excite

Le carte di credito di Lele Mora, un regalo non autorizzato

Nuovi guai in vista per Lele Mora. L'agente dei vip, protagonista in questi giorni del caso Ruby - Berlusconi, potrebbe aggiungere nuovi reati a quelli per cui è già indagato. Il pigmalione non solo è accusato di favoreggiamento della prostituzione, ma è anche sotto accusa per la diffusione di carte di credito illegale.

I video delle intercettazioni telefoniche di Lele Mora

Infatti, la notte di Capodanno aveva organizzato una festa al Villaggio delle Meraviglie di Milano per promuovere questa sua iniziativa. Tra i protagonisti di quest'evento, oltre ai soliti vip, c'erano anche le ragazze viste ad Arcore. Insieme hanno ballato e cantato e poi l'occasione si è trasformata in un momento di business dove Mora ha presentato le sue personalissime carte di credito: 'Propongo sempre il meglio ai miei amici e la nuova LM CARD nasce dalla fusione tra Utilità, Semplicità e Stile. La carta su misura di ogni mio amico'.

Poche parole per spiegare come utilizzare e fare compere con questa semplice scheda, che nasconde dei segreti. Prima di tutto la tessera è marchiata con il logo dell'agenzia di Mora che è fallita (la LM Management), poi, pare che la Visa non abbia mai autorizzato l'agente a vendere questo prodotto, per questo sono scattati ulteriori controlli presso la Banca d’Italia e guardia di finanza e Mora potrebbe avere nuovi guai con la giustizia.

Foto: lmcreditcard.com/

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017