Excite

Le promesse di Berlusconi a Lampedusa

Promesse a destra e manca per Silvio Berlusconi a Lampedusa. Storia del marzo scorso, quando si registrò una prima, forte, ondata di migrazioni che mise in ginocchio l'isola sicula. Il premier si recò sul posto per la gioia del sindaco De Rubeis, che se oggi, giorno dello scoppio di una guerriglia tra migranti e abitanti del luogo, critica aspramente il governo, all'epoca pendeva prono dalle sue labbra. Furono tanti gli impegni presi dal cavaliere quel giorno: la costruzione di un campo di golf, burocrazia nulla per favorire investimenti, l'acquisto di una casa e tanto altro ancora, tralasciando ricchi premi e cotillons. Oggi, 21 settembre, di quelle parole rimane solo cenere. Quella del Cie in fiamme.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017