Excite

Le stelle del cinema prima di brillare (PartThree)

Veniamo alla terza ed ultima parte della rubrica: Le stelle del cinema prima di brillare.

Cosa unisce secondo voi, oltre alla professione di attore tre grandi attori del passato come Maurice Chevalier, Cary Grant e Burt Lancaster? Niente meno che il passato comune di acrobata e saltimbanco, tanto che le loro gesta si sono tramandate a lungo nel tempo.

Guarda le foto degli attori della terza puntata

Ma non è finita perché ci sono anche altre affinità tra gli attori di ieri e di oggi, come ad esempio Rodolfo Valentino, Sean Connery, Sylvester Stallone, Gerard Depardieu e Brad Pitt.

Quale? Tutti, prima di essere star acclamate di Hollywood furono dei veri e propri tuttofare: Rodolfo Valentino prima di divenire una tra le star più amate del cinema muto fece il lavapiatti, giardiniere e ballerino; Sean Connery, degno erede di Cary Grant, inizia la carriera nella Marina di sua maestà, ma viene congedato per un'ulcera. Tornato a terra si guadagnò il pane con le seguenti professioni: verniciatore di bare, muratore, bagnino (e ce lo vediamo molto bene!) comparsa teatrale, guardia del corpo, fattorino del latte. Arriva poi alla professione di modello e posa nudo per l'Accademia d'Arte di Edimburgo. Poi, nel 1953, partecipa al concorso di Mister Universo arrivando terzo.

Gerard Depardieu invece si guadagna la palma del più scapestrato,: infatti dopo aver fatto mille mestieri, finì in un carcere minorile dove ha scoperto la recitazione riabilitativa e da lì ne ha fatto una vera e propria professione.

Stallone: prima di farsi amare come Rocky e Rambo lavora come buttafuori, pulitore delle gabbie dei leoni nello zoo di Central Park e venditore di biglietti al Baronet Theatre nel periodo dei suoi poco fortunati esordi.

Brad Pitt: insieme a Connery è sicuramente tra quelli che si è saputo ingegnare nel modo migliore: inizia infatti come trasportatore di frigoriferi, per poi vestirsi da pollo gigante che reclamizzava la catena di ristoranti El Pollo Loco, ma (cosa ancora più stupefacente) il gigolò di lusso (si dice che Cher sia stata fra le sue clienti).

Dai tuttofare passiamo ora agli artisti: c'è infatti chi sfogava il proprio talento in altri modi, prima di scoprire il proprio talento recitativo: ad esempioi Jack Nicholson lavorava in uno studio di disegni animati, Federico Fellini lavorava come vignettista satirico, Johnny Depp suonava la chitarra nella band The Kids mentre Ralph Fiennes era un pittore.

Ma non è finita Mark Wahlberg inizia come cantante hip-hop (ve lo ricordate Marky Mark?) poi è stato l'uomo immagine della campagna pubblicitaria di Calvin Klein, che lo ha reso famoso in tutto il mondo e poi si è cimentato come attore arrivando ad un passo dall'ambita statuetta: ottenne la nomination per The Departed di Martin Scorsese come miglior attore non protagonista sia agli Oscar sia ai Golden Globe.

Chiudiamo con una carrellata rapida su attori, registi e professioni curiose:

Frank Capra, il pluripremiato e pluricandidato all'Oscar, era un contadino; tra gli altri registi Francois Truffaut, uno dei maggiori autori della Nouvelle Vague, era magazziniere; tra i cugini francesi c'è da ricordare anche il bell' Alain Delon che aveva iniziato come macellaio, mentre Walt Disney era... nientemeno che un autista di ambulanze!

Quindi coraggio, qualsiasi cosa voi facciate, c'è speranza per tutti!

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016