Excite

Lecce, diciassettenne muore dopo ora di educazione fisica. Salto di 10 metri in un pozzo luce

  • Twitter

di Simone Rausi

Tragedia in un liceo scientifico di Lecce dove un diciassettenne è morto in seguito a una caduta di oltre 10 metri dentro a un pozzo luce. L’episodio drammatico è successo questa mattina al Liceo Scientifico De Giorgi di via Delle Anime, a Lecce, praticamente appena dopo l’ora di educazione fisica.

Brescia: scuola senza soldi richiamano docenti in pensione a insegnare gratis

Secondo le prime ricostruzioni, il giovane avrebbe eseguito l’ora di educazione fisica insieme a tutti gli altri compagni. Sul finire, però, un attimo prima del suono della campanella, si sarebbe staccato dal gruppo per andare a recuperare il giubbotto, appoggiato precedentemente nei pressi di una grata. Il diciassettenne si sarebbe arrampicato sulla gratache, improvvisamente, avrebbe ceduto aprendosi e facendo precipitare il ragazzo nel vuoto.

Inutili i soccorsi e la corsa tempestiva all’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Il ragazzo sarebbe morto poco dopo l’impatto col suolo. Sulla faccenda, al momento, sta indagando la Squadra Mobile della Questura di Lecce. Gli agenti stanno ascoltando studenti e docenti nel tentativo di ricostruire quanto accaduto.

Il giovane studente frequentava il quarto anno di liceo Scientifico e veniva tutti i giorni da Campi Salentina, una frazione in provincia di Lecce. Il pozzo luce che si sarebbe spalancato con l’apertura della grata si sarebbe trovato nell’area adibita alle attività di educazione fisica della succursale della De Giorgi.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017