Excite

Leila Virzì: "Dopo Vallettopoli non lavoro più"

Dopo lo scandalo di Vallettopoli è decisamente cambiata la vita dell'attrice Leila Virzì, 36 anni. La donna oggi si reca ai mercatini dell'usato per vendere i propri vestiti e mettere così insieme un po' di soldi. "La situazione è pessima - ha detto l'attrice a Tgcom - ho messo di nuovo mano al mio guardaroba, ormai scarso, e ho venduto altri vestiti. Per fortuna ci sono i romeni che me li comprano: 150 euro per poter fare la spesa".

Leila Virzì è stata ascoltata dal pm Henry John Woodcock come testimone nell'inchiesta Vallettopoli allorché, nella primavera del 2007, secondo alcuni giornali l'attrice era stata protagonista di un presunto video girato a bordo di uno yacht a Capri con un trans e un noto politico.

La donna ha poi detto: "Ho venduto anche il mio orologio, una collana della nonna per la comunione e il braccialetto del battesimo. A livello caratteriale sono disintegrata. Ho ancora dei debiti e ho avuto l'ultimo attacco di panico venti giorni fa".

Sebbene nel processo per Vallettopoli non sia stata accusata, ma solo interrogata, i registi non la chiamano più. Leila Virzì lavora ora come cameriera. "Guadagno 35 euro a sera - ha raccontato l'attrice - poi torno a casa con i mezzi e hanno anche provato a scipparmi. Dopo questa vicenda mi si è creato il vuoto attorno, tutti gli amici sono spariti, ne sono rimasti solo tre".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016