Excite

Lo Zecchino D'Oro è a rischio. La Rai utilizza sempre meno il Centro di produzione dell'Antoniano

Dal 17 al 21 novembre torna sul piccolo schermo il festival canoro dei bambini, lo Zecchino D'Oro, ma per il futuro ci sono molte incognite. A quanto pare da gennaio 2010 il Centro di produzione radiotelevisivo dell'Antoniano non ha prospettive. Da alcuni anni la Rai ha progressivamente tagliato i programmi affidati alla struttura creata dai frati minori.

Come riportato dalla cronaca di Bologna de Il Corriere della Sera, la Cisl di Bologna assieme alla Fistel, il sindacato di categoria, hanno lanciato l'allarme: "Non solo è a rischio il posto di dieci dipendenti del centro e di un centinaio di persone che lavorano nell'indotto, ma anche la sopravvivenza dell'Antoniano e dello stesso Zecchino, che fa parte della storia della televisione italiana alla pari del festival di Sanremo".

Nel tentativo di salvare l'Antoniano la Cisl chiede al Governo che "il rapporto tra la Rai e l'Antoniano venga consolidato inserendolo nel contratto di servizio tra il servizio radiotelevisivo pubblico e lo Stato". Il sindacato ha deciso di lanciare una petizione popolare per chiedere alle istituzioni e alla Rai di "impegnarsi fattivamente per la salvaguardia della produzione culturale italiana che, da oltre 50 anni, si è evidenziata tramite lo Zecchino D'Oro e l'Antoniano di Bologna". E' possibile aderire via mail alla petizione scrivendo a salviamolozecchino@cisl.it. Il segretario della Cisl di Bologna, Alessandro Alberani, ha affermato: "Lo Zecchino fa parte delle vicende culturali del nostro Paese da 52 anni, basti nominare Mago Zurlì, Topo Gigio e la stessa Mariele Ventre".

A favore dell'Antoniano si è schierato anche il Comune. L'assessore al Patrimonio culturale del Comune, Luciano Sita, ha detto: "Sono molto d'accordo con il sindacato e chiederemo di fare un approfondimento sulla situazione, perché mi sembra che si profili una crisi aziendale per il centro di produzione tv. Io sono anche per sostenere l'idea di dare più soldi all'Antoniano e meno a Sanremo".

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016