Excite

Un ragazzo di 19 anni muore dopo una serata in discoteca a Lecce

  • Getty Images
Lorenzo Toma, 19 anni, è morto dopo una serata trascorsa in discoteca a Santa Cesarea Terme, in provincia di Lecce. Il giovane era in compagnia della fidanzata e di alcuni amici quando ha avvertito un malore. Secondo la prima ricostruzione, Lorenzo Toma si è accasciato a terra dopo aver bevuto da una bottiglia, all'uscita dal locale. Spetterà agli inquirenti raccogliere le testimonianze necessarie al chiarimento della tragedia.

Leggi la chiusura del Cocorico dopo la morte di un 16enne

Subito dopo il malore, sono stati allertati i soccorsi: i tentativi di rianimazione sono risultati vani. Il giovane è stato trasportato del 'Vito Fazzi' di Lecce senza vita. Tra le ipotesi della morte, oltre alla possibile assunzione di alcol o droghe, c'è anche quella della congestione. Non è escluso che Lorenzo Toma abbia bevuto una bevanda ghiacciata, mentre stava andando via, restando vittima del malore fatale.

Le autorità giudiziarie hanno disposto un'autopsia sul corpo del 19enne che sarà eseguita nei prossimi giorni. I risultati degli esami, però, saranno noti dopo un po' di tempo. Dunque bisognerà attendere la causa che ha portato all'arresto cardiaco del 19enne. Ma la notizia ha subito provocato reazioni in ambito istituzionale. Il Prefetto di Lecce, Claudio Palomba, ha convocato per lunedì 10 agosto, alle ore 13, una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica. Al centro dell'incontro ci sarà il controllo delle zone vicine alle discoteche dopo le denunce per spaccio nei pressi di alcuni locali salentini.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017