Excite

Luca Abbà è fuori pericolo

  • YouTube

Possono tirare un sospiro di sollievo i parenti e tutto il movimento No Tav: Luca Abbà, il giovane caduto lunedì scorso da un traliccio dell'alta tensione, è fuori pericolo. Lo hanno annunciato i medici del CTO di Torino tramite un bollettino.

Maurizio Berardino, direttore della rianimazione dell'ospedale, ha fatto sapere ai giornalisti che: "Qualsiasi presenza vicina al malato quando si risveglierà sarà gestita dalla famiglia, che vuole tranquillità". Il medico ha anche aggiunto: "Luca Abbà è stato sottoposto a un intervento di chirurgia plastica muscolare al fine di ridurre le conseguenze della scarica elettrica. Il quadro generale ha confermato la tendenza al miglioramento della funzione renale e respiratoria. La risonanza magnetica eseguita ha permesso di valutare l'entità del danno da folgorazione, che ha interessato soprattutto il braccio destro, danneggiato nella componente muscolare e nervosa, e la gamba destra, che ha riportato soltanto danni muscolari".

La compagna del giovane no Tav, Emanuela Favale, ha annunciato sul suo profilo Facebook la volontà di sporgere denuncia contro le forze per tentato omicidio nei confronti di Luca. Nella lettera postata Emanuela scrive: "È stato un tentativo di omicidio da parte delle forze del disordine, in una giornata in cui ci hanno palesemente dichiarato guerra guidati dalla mano assassina di un governo che anzichè ascoltare le richieste dei suoi cittadini e delle popolazioni tutte, usa la forza della violenza per imporre i suoi loschi e sporchi affari ed è disposta a tutto per raggiungere i suoi sporchi fini".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017