Excite

Delitto Luciana Biggi, assolto Luca Delfino

Il 28 aprile del 2006 Luciana Biggi, 36 anni, è stata uccisa. Il suo corpo è stato trovato a terra in una pozza di sangue con la gola squarciata nel centro storico di Genova. Dell'omicidio era stato accusato il fidanzato Luca Delfino, 33 anni, che ora è stato assolto. Il pm, Enrico Zucca, aveva chiesto 25 anni. L'uomo sta ora scontando la pena a 16 anni e 8 mesi per aver ucciso l'anno successivo, l'8 agosto 2007, un'altra ex fidanzata a Sanremo, Antonietta Multari.

Dopo circa 5 ore di Camera di Consiglio, è arrivata la sentenza che è stata letta dal presidente della Corte d'Assise di Genova, Anna Ivaldi. Luca Delfino è stato così assolto per non avere commesso il fatto.

A quanto pare Luciana Biggi, prima di essere brutalmente uccisa, aveva provato a difendersi dal suo aggressore, a dimostrarlo due ferite, una alla mano e l'altra sull'avambraccio. Il corpo della donna era stato identificato dalla sorella, che si era recata in questura subito dopo aver sentito la notizia che una ragazza era stata trovata morta nel centro storico. Erano due giorni, infatti, che Luciana non dava notizie di sé.

Questa è stata la linea difensiva seguita dal legale di Delfino, l'avvocato Riccardo Lamonaca: 'Immaginate che questo signore non si chiami Luca Delfino. Non dovete giudicarlo con le mani insanguinate per il fatto a Sanremo dell'agosto 2007. Per quell'omicidio è stato processato, condannato e sta scontando la pena confermata anche dalla Cassazione. Dovete giudicare se il pm è riuscito a portare prove della sua colpevolezza per quanto è accaduto un anno e mezzo fa in un'altra città.Se avete un minimo dubbio dovete assolvere Luca Delfino. Il pm Zucca è arrivato a dire che non può collegarlo al luogo del delitto, però ha riferito che l'imputato è la persona con il movente più forte, la gelosia, e la personalità più difficile. La mia idea è quella che se non ci fosse stato l'omicidio di Sanremo questo processo non ci sarebbe mai stato'. E rivolgendosi ai giurati: 'E' al di fuori dell'ordine naturale delle cose che una persona possa venire aggredita da qualcuno per scopi sessuali nel centro storico, di notte e in un vicolo buio?'.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017