Excite

Lucca, stalking contro un prete. Suona troppo le campane

Quando si parla di stalking il più delle volte la mente va a casi di donne perseguitate da ex fidanzati o mariti o da corteggiatori non ricambiati, meno di frequente si parla di uomini. Ma finora mai si era parlato di preti. In questo caso l''amore' o il 'sesso' non c'entrano nulla. A far scattare minacce e persecuzioni nei confronti di un prete è stato il suono delle campane.

Il caso, che ha visto vittima proprio un prete, è avvenuto a Lucca. I carabinieri della compagnia di Lucca hanno denunciato un pensionato di 63 anni perché responsabile di atti persecutori nei confronti del sacerdote.

Il pensionato era letteralmente ossessionato dal rumore delle campane e ogni volta che suonavano telefonava in chiesa per manifestare il proprio disappunto. Disappunto che con il tempo si è trasformato in vere e proprie minacce di morte. Se il prete avesse continuato a suonare le campane per lui non ci sarebbe stata via di scampo.

Il pensionato è ora in attesa del processo e nel frattempo il giudice ha disposto, nei confronti dell'uomo, la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dal sacerdote.

Foto: wikimedia.org

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017