Excite

Luna, il satellite Chandrayaan-1 ha davvero localizzato dell'acqua?

Domani alla Nasa, a Washington, è stata convocata una conferenza stampa per un "annuncio rilevante" da parte di Carle Pieters della Brown University e legato al progetto Moon Mineralogy Mapper (M3). Potrebbe anche trattarsi solo di un caso, ma non lascia indifferenti il fatto che domani si terrà questa conferenza stampa e che oggi il quotidiano indiano The Times of India ha pubblicato una notizia secondo la quale, prima di interrompere anticipatamente la sua attività, gli strumenti a bordo del satellite indiano Chandrayaan-1 avrebbero localizzato la presenza di acqua sulla Luna. Bisogna tener presente che la strumentazione del M3 era ospitata nel Chandrayaan-1 e che uno degli obiettivi del satellite era proprio quello di rilevare la presenza di acqua sulla superficie lunare.

Al momento però nessuno ha dato conferma della possibile e straordinaria scoperta. Per saperne di più è necessario attendere la conferenza stampa di domani. Un portavoce della Brown University si è limitato ad affermare: "Sarà un annuncio importante di una grande scoperta ed è qualcosa di grande per il Chandrayaan. Segnerà una tappa cruciale per il programma spaziale indiano".

Quanto riportato dal quotidiano indiano sembra trovare conferma anche nella notizia che il modulo LRO (Lunar Reconnaissance Orbiter), lanciato in orbita lo scorso 18 giugno dall'agenzia spaziale americana, ha rilevato nel lato oscuro della Luna una presenza notevole di idrogeno. E, come affermano dalla Nasa, dove c'è idrogeno c'è acqua. Secondo lo scienziato Richard Vondrak, che collabora con la Nasa per il progetto LRO, l'elevata presenza di idrogeno potrebbe spiegarsi con il fatto che "l'acqua sulla Luna è arrivata molto più recentemente di quanto finora ipotizzato dagli scienziati".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016