Excite

Maestra d'asilo arrestata, le accuse sono choccanti

  • Facebook

Una 52enne maestra d'asilo di Pavullo nel Frignano, M.G., è stata posta agli arresti domiciliari. Secondo gli inquirenti, la donna infliggeva ai bambini punizioni choc a base di insulti, bestemmie, schiaffi, strattoni e spintoni.

Buona Scuola: il ministro Giannini ed il fondo per la carta igienica

"Sei brutta", "stordita", "li mortacci vostri", "sei pesante", "sei una pecora", "hai finito di ridere", "ti do una microfonata in faccia", alcune delle offese che la donna urlava ai piccoli.

Le indagini sono partite a novembre dopo la denuncia di alcuni genitori, preoccupati per il comportamento dei propri figli che non volevano più recarsi a scuola.

Ad incastrare la donna, coordinatrice di una scuola per l'infanzia, sono stati filmati e diverse testimonianze. Dalle immagini si evince come M.G. perdesse le staffe anche davanti a comportamenti del tutto normali per un bambino.

Particolarmente nefande le punizioni inflitte ad una bambina, lasciata al freddo all'esterno dell'istituto, e quella ad un bambino gettato sul pavimento con violenza.

Taluni comportamenti che, scrivono gli inquirenti, "incidono, nella psiche dei minori in così tenera età, in modo tale che trovano riscontro le segnalazioni dei genitori, preoccupati per lo stato d’animo dei loro figli, che hanno iniziato a non voler andare a scuola; dimostrando timore nei confronti di una maestra in particolare".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020